L’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito Territoriale di Seriate, in data 27.10.2015, ha approvato il “Regolamento Generale in materia di Servizi Sociali”, recepito dal Consiglio Comunale di Bagnatica con Deliberazione n. 37 del 14.12.2015.

Con il suddetto regolamento, entrato in vigore dal 01.01.2016, è stato disciplinato anche il Servizio di Trasporto Sociale come segue:

5.1 – Descrizione del servizio

1. Il servizio di trasporto sociale consiste nel trasporto e nell’accompagnamento di persone non in grado di raggiungere in autonomia luoghi di cura, formazione, riabilitazione e socializzazione.

5.2 – Finalità

1. Il servizio è finalizzato a consentire ad anziani, persone sole con difficoltà motorie, persone disabili, minori disabili con ridotta mobilità, che non possono utilizzare i normali mezzi di trasporto:

a) l’accesso alle strutture sanitarie, assistenziali nonché riabilitative pubbliche o convenzionate;

b) la frequenza scolastica alla scuola dell’obbligo.

5.3 – Destinatari

1. Sono destinatari del servizio:

a) minori disabili con ridotta mobilità per l’assolvimento dell’obbligo scolastico;

b) persone disabili;

c) pazienti oncologici e/o emodializzati;

d) persone anziane o disabili non autosufficienti;

e) situazioni segnalate dal servizio sociale.

2. Accedono prioritariamente al servizio i minori disabili con ridotta mobilità per l’assolvimento dell’obbligo scolastico e le persone prive di rete familiare di supporto. Sono fatte salve le norme di settore che individuino diverse competenze economiche e funzionali.

5.4 – Tipologia delle prestazioni

1. Il servizio viene effettuato con veicoli di proprietà del Comune o del soggetto gestore, o con veicoli forniti da ditte esterne per la stessa finalità, in comodato d’uso gratuito all’ente, ove possibile dotati di specifica attrezzatura e/o modifica strutturale per il trasporto anche di persone disabili.

2. Il servizio di trasporto sociale può essere effettuato sia in forma collettiva che in forma individuale, a seconda delle esigenze e della destinazione.

3. Il servizio comprende il trasporto di andata e ritorno dall’abitazione dell’utente e l’accompagnamento all’interno della struttura di destinazione.

4. Considerata la natura sociale del trasporto, non possono essere effettuati accompagnamenti di persone che richiedano sorveglianza sanitaria continua o che comportino l’utilizzo di mezzi adeguatamente attrezzati dal punto di vista sanitario.

Telefono: Email: Sito Web: Indirizzo: Immagine: Indirizzo:
Argomenti