BOCCE

Per chi volesse avvicinarsi a questa pratica sportiva…


Il gioco delle bocce ha una tradizione antichissima: in Turchia sono state ritrovate alcune sfere in pietra antenate delle attuali bocce, che risalgono circa al 7000 a.C.; anche in Egitto sono stati trovati degli oggetti simili in una tomba risalente al II millennio a.C.
Ci sono innumerevoli varianti alle regole di questo sport, soprattutto per quanto riguarda il numero di giocatori, tuttavia la situazione più ricorrente è quella di partite effettuate da due squadre con due giocatori per squadra. Ogni giocatore lancia alternativamente la sua boccia. L’obiettivo del gioco è quello di avvicinarsi il più possibile ad una boccia di dimensioni più piccole, detta boccino. Anche per quanto riguarda il calcolo del punteggio le varianti non mancano. Il metodo più utilizzato è quello che prevede l’assegnazione di un punto a manche dove ogni manche si dice completata quando ogni lanciatore ha finito le bocce a sua disposizione. Ovviamente il punto viene dato alla squadra la cui boccia si trova più vicina al boccino.

Tipi di lanci:
I lanci usati nella stragrande maggioranza dei casi sono due: lancio di avvicinamento e lancio di bocciata. Il lancio di avvicinamento è un lancio di precisione ed ha come obiettivo far arrivare la propria boccia il più vicino possibile al boccino. Il lancio di bocciata (o di spazzata) è un lancio che viene effettuato con più forza ed ha come finalità quella di colpire una o più bocce avversarie con l’intenzione di allontanarle dal boccino.
Talvolta il gioco delle bocce viene affiancato al gioco di estrazione nordica del Curling. Un gioco, di origine scandinava, che ha alcuni punti in comune sia con le Bocce, sia con il Bowling, è il Kubb.

Telefono: Email: Sito Web: Indirizzo: Immagine: Indirizzo:
Argomenti